Metodo classico

tecnologia e passione

Nel 1972 durante il mio primo viaggio nella terra definita da G. Brera ” fredda e umida del nord ” toccai il valore illuminante della simbiosi perfetta tra innovazione e tradizione; in quel momento capii quale sarebbe dovuta essere la direzione del mio primo passo in questo progetto: mettere la tecnologia al servizio dell’intuizione volta all’unicità.

Da allora l’obiettivo principale fu quello di dar vita a un “metodo classico antico”, suadente, femminile per eleganza e armonia, raffinato e di soffice masticabilità, persistente e saporoso fino al quarto quarto con una effervescenza sottilissima quasi a ricordarti la setosità e la leggerezza di un’inimitabile foulard.